Sum 41 @LorenziniDistricMilano

Martedì sera, 28/01/2020, ho assistito allo straordinario concerto dei Sum 41 con in apertura la performance degli Zebrahead
Uno dei concerti più entusiasmanti a livello emotivo della mia vita, da quando alla tenera età di 13/14 anni iniziai ad ascoltare i Sum 41, gruppo punk-rock canadese.
Ai posti di partenza gli Zebrahead, gruppo a me sconosciuto, che da subito scaldano il pubblico con una serie di canzoni punk-rap che mi fanno pentire di non aver conosciuto questa band.
Verso le 21.15 circa si entra nel vivo della serata con l’ingresso sul palco dei Sum 41, carichi a molla, pronti a farci passare un paio d’ore con l’adrenalina a mille.
Tra le ultime canzoni pubblicate dalla band canadese presenti nel disco Order in Decline e grandi classici del calibro di Motivation, The Hell Song, Walking Disaster, Whit me, il concerto procede nel migliore dei modi.
Deryck Whibley, cantante e chitarrista dei Sum 41, è in forma smagliante, nonostante il suo passato burrascoso, tanto che a metà concerto regala, alla metà posteriore del Lorenzini District, 3 canzoni suonate e cantate da un piccolo palco posto nell’area dedicata al controllo audio e luci esattamente dove mi trovavo io. Subito dopo i ragazzi omaggiano l’appena scomparso Kobe Bryant, mio idolo del panorama NBA da sempre, dedicandogli Fat Lip e uno spettacolo fuori da ogni limite.
Il concerto si conclude in bellezza con una delle canzoni più famose, se non la più famosa, della band: In Too Deep. Pubblico in delirio assieme a Deryck e compagni che si divertono assieme a tutti noi.
Finito il concerto, quando già molte persone uscivano dal Lorenzini, Deryck torna sul palco a sorpresa e con la sua chitarra classica intona Best of Me con il pubblico che lo accompagna dolcemente in questa esibizione finale.
Uscendo dal posto la prima cosa a cui ho pensato è stata: “A quando il prossimo concerto?” e mi stavo immaginando di domandarlo direttamente alla band.
Non vedo l’ora del loro ritorno in Italia, sperando vivamente di riuscire a sentirli per un’altra volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: